giovedì 28 luglio 2011

Frasi tratte da "A Song of Ice and Fire" ;)

 
 
Ciao a tutti!! Oggi vi propongo le frasi della saga A song of Ice and Fire, ovvero Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, che ho trovato sul web.. Le stavo cercando per un'amica e così ho pensato di condividerle con voi... Spero vi piacciano quasi quanto le amo io..!
 
Tyrion Lannister
"Lord Eddard Stark è mio padre" ammise Jon rigidamente.
"Si vede." Tyrion studiò i suoi lineamenti."In te c'è molto più l'uomo del nord di quanto non ce ne sia nei tuoi fratelli".
"Fratellastri" corresse Jon.Le parole del folletto gli avevano fatto piacere,ma cercò di non darlo a vedere.
"Allora lascia che ti dia qualche consiglio,bastardo"riprese Tyrion Lannister."Mai,mai dimenticare chi sei,perchè di certo il mondo non lo dimenticherà.Trasforma chi sei nella tua forza,così non potrà mai essere la tua debolezza.Fanne un'armatura,e non potrà mai essere usata contro di te".
Tratto da "Il Trono di spade"






"Jon, ti sei mai chiesto per quale motivo gli uomini dei Guardiani della Notte non prendono moglie e non generano figli?"
Jon alzò le spalle, gettando altra carne dentro le gabbie. "No".
[...]
"Lo fanno per non amare" spiegò maestro Aemon. "L'amore è il veleno dell'onore, la morte del dovere."
[...]
"Cos'è poi l'onore al confronto dell'amore di una donna? E che cos'è il dovere paragonato allo stringere una nuova vita tra le braccia... o alla memoria del sorriso di un fratello? Vento e parole. Vento e parole. Siamo solamente essere umani, Jon Snow, e gli dei ci hanno foggiato perchè noi si possa amare. E' la nostra gloria più grande, e anche la nostra tragedia più terribile."
[...]
"Quando non c'è nulla da temere, il peggiore dei vili può essere coraggioso quanto il più valente degli uomini. E quando non c'è alcun prezzo da pagare, tutti noi sappiamo fare il nostro dovere. Eppure, presto o tardi, nella vita di ogni uomo viene un giorno in cui nulla è facile, un giorno in cui si deve compiere una scelta."
Da "IL GRANDE INVERNO" (pag 280)
Da sinistra: Jon Snow, Brandon Stark, Robb Stark
"Quando fai tagliare la lingua a qualcuno, non dimostri che è un bugiardo, stai solo svelando al mondo che hai paura di quello che potrebbe dire
(Tyrion Lannister)

"Come arma, mio fratello ha la spada e re Robert la mazza da combattimento. Io ho la mente, e per continuare ad essere un'arma valida, la mente ha bisogno dei libri quanto una spada ha bisogno della pietra per affilarla. Per questo, Jon Snow, io leggo così tanto". Tyron Lannister 
Il trono di spade, pag. 141.

IL GIURAMENTO DEI GUARDIANI DELLA NOTTE

Udite le mie parole, siate testimoni del mio giuramento.
Cala la notte, e la mia guardia ha inizio.
Non si concluderà fino alla mia morte.
Io non avrò moglie, non possiederò terra, non sarò padre di figli.
Non porterò corona e non vorrò gloria.
Io vivrò al mio posto, e al mio posto morirò.
Io sono la spada delle tenebre.
Io sono la sentinella che veglia sul muro.
Io sono il fuoco che arde contro il freddo, la luce che porta l'alba, il corno che risveglia i dormienti, lo scudo che veglia sui domini degli uomini.
Io consacro la mia vita e il mio onore ai Guardiani della Notte.
Per questa notte e per tutte le notti a venire.

Le mie parole hanno mentito. I miei occhi, il mio braccio hanno gridato la verità. Sei tu che non hai visto.
Da "Il grande inverno"

Lord Eddard Stark
- E’ possibile che un uomo che ha paura possa anche essere coraggioso?
- Possibile? Bran, è quella l’unica situazione in cui si fa strada il coraggio.

Il piccolo Bran e suo padre, Lord Eddard Stark
Da "Il trono di spade"

 



Cersei Lannister
"Quando si gioca al gioco del trono, o si vince, o si muore. Non esistono terre di nessuno."
Cersei Lannister

"Noi siamo solo marionette che ballano appese ai fili di coloro che ci hanno preceduto" 
Tyrion Lannister
 
"Piccola, demoniaca scimmia deforme: niente male." E quel disgraziato del predicatore ci aveva preso anche con il sommo septon, senza dubbio. Cos'è che Ragazzo di luna aveva detto di lui l'altro giorno? "Un pio uomo di fede che adora i Sette Dei con tale fervore da consumare un pasto per ciascuno di loro ogni volta che si siede a tavola." Tyrion Lannister

Il Regno dei Lupi- pag 319


<<Apri l'occhio.>>
<<Li ho già aperti, gli occhi! Non vedi?>>
<<Due sono aperti>> Jojen indicò. <<Uno, due.>>
<<Ne ho solo due.>>
<<No, ne hai tre. Il corvo ti ha dato il terzo occhio, ma tu rifiuti di aprirlo.>> Jojen parlava in modo lento, suadente. <<Con due occhi, puoi vedere la mia faccia. Con tre, potresti vedere il mio cuore. Con due riesci a vedere quella quercia laggiù. Con tre saresti in grado di vedere la ghianda da cui è sorta e il ceppo che diventerà un giorno. Con due, vedi solamente fino alle tue mura. Con tre, vedresti a sud fino al mare dell'Estate e a nord al di là della Barriera.>>
Il Regno dei Lupi 

"L'inverno sta arrivando"- Motto di casa Stark

"Che gli estranei se li portino alla dannazione!" Imprecazione tipica che si può scorgere in tutto il libro.. (L'adoro!!!)

Baci gente!
 Yvaine

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...