domenica 4 settembre 2011

Writing a Book # 1! *w*

Sooooooorpresa!!

Ecco ai miei cari lettori, ormai siete numerosi, non pensavo di poterne accogliere così tanti *-*!, una piccola cosetta per voi! =)
E' una nuova rubrica che ho partorito qualche giorno fa! Spero possa piacervi! =D
Era da tanto che aspettavo il momento di proporvi qualcosa del genere e finalmente l'idea è arrivate, mi sembra incredibile!!! 
Ma.. non fatemi attendere oltre, ve ne prego, muoio dalla voglia di presentarvela nella sua completezza! *o*


L'aria autunnale che sta per giungere porta con sé i dispiaceri della quotidianità che ci ricadrà pesantemente sulle spalle, ma insieme a temporali, alle foglie che cominciano a ingiallire e alla noia di scuola e lavoro.. arriva anche un raggio di sole! La nuova rubrica Writing a Book!
Ecco gli argomenti che affronterò ogni Domenica! 

- Le nuove dal ponte della Whisper, la nave che attracca nella 
mia mente e mi porta nuove idee per i miei scritti;
- Come procede la mia storia e tutto ciò che le riguarda;
- E in fine, qualche consiglio sulla scrittura, per tutti quelli a cui piace scrivere.

E adesso fatemi pensare che devo dirvi ù.ù
Avevo detto che avrei approfondito sul fatto di come procedono i lavori e partirò proprio da quello. Oggi ho ufficialmente cominciato pagina 254 della mia sublime... schifezza (credevate che fossi troppo presuntuosa, eh? u.u). Oh, ma schifezza oppure no, ne sono comunque felice!! ^^ 
Da giugno ho scritto 66 pagine, mai successa una cosa così, davvero!! Ho sempre scritto poco, ma non chiedetemi perchè.. quando è nata la storia sono andata abbastanza veloce, ma poi, un po' per la scuola, un po' perchè non riuscivo a trovare la voglia di scrivere e un po' perchè mi sono lasciata prendere da un'altra storia, non riuscivo a combinare proprio un bel niente. Poi l'ispirazione tornava a settembre e altro che scrivere romanzi, ero impegnata nella traduzione di latino e greco ç_ç
Riavvolgendo il nastro.. xD
Prima di dedicarmi al dolce continuo del (mio) viaggio della protagonista ho dovuto fare un lavoraccio.. Mia sorella ha (finalmente) iniziato a leggere il mio manoscritto e facendomi notare alcuni errori..  per carità, non sono una persona che se la prende per le critiche, anzi, le richiedo anche quando faccio leggere qualcosa a qualcuno e se poi dovessi restarci un po' male mi ripeterei che in fondo li ho voluti, quei pareri, che possono sempre essere utili. Solo che, quando mi ha segnalato errori di alcuni avvenimenti che sembravano banali o cose poco credibili, minuscole discordanze, inevitabilmente ho finito per buttarmi giù; non perchè non ne fossi consapevole, ma perchè avrei dovuto riscrivere almeno un'intera pagina...! Essendo poi una che pensa già di suo che quel che scrive sia un ammasso di parole, magari anche ben amalgamate, ma che raccontino cose da brivido e devo dire che ci sono davvero poche cose che ho scritto che mi piacciono. Dunque.. vi sarete chiesti perchè non ho modificato nulla se ne ero consapevole: semplice, non sapevo come fare, ma poi è arrivata la Whisper a ridarmi il sorriso e con nuove parole ho rimediato a tutto (per ora xD). Un mesetto fa poi ho anche aggiornato, anzi, direi stravolto, la cartina, a giugno ho impiegato una settimana per mettere a posto gli appunti, scriverli meglio e catalogare tutto, ho cercato tutti i termini a me sconosciuti incontrati sui libri, che attendevano sul foglio da almeno due anni e... ed eccomi qui, già, per ora non si rivela altro U.U
Un particolare ringraziamento va alla mia sorellona ;)

Che altro ho trovato nella stiva della Whisper?
Qualcosa che certamente non mi aspettavo: tra tutte le cianfrusaglie, i racconti ancora da terminare e nuovi spunti per altri libri proprio non credevo di trovare un globo fluttuante che conteneva la voglia di scrivere....
un libro per bambini!!!
Questo è successo circa due giorni fa.. l'idea si è impossessata di me e subito mi è venuta in mente una frase che vorrei assolutamente scrivere in questa storia, molto semplice a dir la verità, ma che sa molto di libricino caruccio stretto tra le piccole e soffici manine dei bambini *-*
Poi oggi è venuta l'ispirazione per il primo dettaglio che potrebbe riguardare la trama, grazie ad una piumettina di falco che  prima o poi dovrò raccontarvi come l'avevo ottenuta e che, purtroppo, è sparita in circostanze misteriose.  Il problema è che.. ho una voglia matta di scriverlo, anche in contemporanea con quello già in corso!! Che dite, sono pazza? Ce la posso fare?
Beh, io ogni caso vi terrò aggiornati sulla questione ;)

E ora veniamo ai consigli!
E con un post di apertura per questa nuova rubrica, non posso che partire dal principio anche per ciò che riguarda la scrittura ^^
Innanzi tutto, bisogna aspettare che l'ispirazione arrivi da sé, senza forzare nulla. Ci si può predisporre ascoltando della musica che ci piace le cui note riescono a trasportarci in un'altra dimensione, leggere o vedere un film o una semplice uscita e la molla che c'è dentro di noi scatterà inaspettata.
Quindi.. una volta arrivato lo spunto iniziale bisogna dargli una forma, decidere il genere, scegliere i personaggi, dove ambientarlo. Man mano che si decidono tutti questi punti è meglio scriverli su un foglio, un quaderno e tenere tutto al riparo dal terremoto del disordine.
 Prima focalizzerei un poco i personaggi fondamentali, giusto per avere uno schema iniziale anche poco dettagliato, ad esempio:

Personaggi

Protagonisti:
....: sesso, razza (se si tratta di un fantasy), età, professione/ruolo, aspetto (che si può anche fare in un secondo momento) ---> e così anche per il resto dei personaggi, protagonisti o secondari ma comunque importanti, se ne viene in mente qualcuno. E ovviamente lo stesso lavoro per gli antagonisti.


La Trama.

- Genere;
- Esposizione; cominciare a tracciare un profilo di ciò che deve accadere prima dell'Esordio: se incomincia nel bel mezzo dell'azione oppure ci si trova in una fase iniziale di tranquillità.
- Esordio; il momento in cui l'equilibrio cambia e c'è un'evoluzione della situazione precedente.
- Peripezie; ciò che il personaggio deve affrontare, lo scopo del protagonista che può essere: conquistare il ragazzo più bello della scuola, scoprire l'assassino di un omicidio, svelare un mistero, salvare il mondo da un tiranno o, perchè no?, conquistare il mondo ecc...


Gli altri punti importanti possono rimanere ancora un attimo in sospeso e, una volta decise almeno queste cose basilari, si può iniziare ad approfondirle.
Se è un racconto o un libro fantasy inoltre, conviene fin da subito delineare bene bene bene la cartina perchè, anche se non sembra, ha un ruolo fondamentale sin dal principio. E anche per la mappa si potrebbe fare uno schema come questo:

Gli Stati.



- Nome del paese/stato/città: conformazione; politica; abitanti; usanze.


Esatto! Non c'è tre senza quattro! Ho un altro schema da proporvi! xD
Per evitare di andare continuamente a rileggere i primi capitoli anche quando siete a pagina 500, ma soprattutto anche per avere le idee chiare subitissimo, mi conviene farvi una scaletta dei capitoli. Vi presto la mia!

I Capitoli.



- Numero capitolo;
- Nome capitolo;
- (finestrella che metto in alto a destra, in genere)Personaggi; Luogo; Vicende; queste ultime sintetizzate in una parola, esempio: guerra, convalescenza, esame di maturità, cattura, assassinio ecc..
- Riassumere in diversi punti e in poche righe gli avvenimenti che segnano quel capitolo. Appuntatevi tutto, anche dettagli che temete di non ricordare prima di arrivarci.

Ora partire dovrebbe essere semplice, ma mi raccomando! Non aspettate di essere a metà della storia per dare consistenza allo schema e arricchirlo di particolari e di informazioni utili (in pratica: non fate come ho fatto io!!)! Almeno i personaggi bisogna chiarirli il più presto possibile, e anche lo scopo del protagonista.

Credo che questo sia tutto!
Ditemi come vi è sembrata questa prima puntata e se l'idea della rubrica vi è piaciuta! ^^
Un grande e meritatissimo GRAZIE a una certa personuccia che mi ha fornito quell'immagine stupenda!! =)
[Non dite in giro che è tutto merito suo....cliccatemi!]

A domenica prossimaaaaa!! =) ---> in realtà questo post è stato scritto Mercoledì 31 Agosto 2011.. ero troppo esaltata per aspettare domenica! xD

Yvaine

4 commenti:

  1. Mooooooolto carino *_* (Io mi sono messa per un periodo a scrivere racconti per bambini U.U non sei l'unica XD)

    RispondiElimina
  2. Bellissima idea,questa rubrica... Anche io scrivo dei raccontini pe ril mio fratellino xD

    RispondiElimina
  3. Rubrica carinissima Yvaine! ^^ io non so proprio scrivere racconti per bambini @_@ ma devo dire che il mio secondo libro mi sta facendo un po' penare negli ultimi mesi.. mi sembra che non vada bene nulla ç_ç

    RispondiElimina
  4. Ciao ragazze!
    Ho avuto un po' di problemi.. tra pc e linea internet non sapevo a cosa dar retta prima!

    Beh, grazie della visita e del commento, mi fa proprio piacere!! ^^

    @Rowan: eh.. forse non ne sono in grado neppure io, ma voglio provarci! Magari non ci riuscirrò ora, ma in un futuro.. chi lo sa?
    Oh, credo di capirti, per il tuo libro.. mi spiace! Spero che sia solo un momento passeggero, vedrai ;)
    E colgo l'occasione per farti i complimenti, non credo di averteli mai fatti: ti ammiro tantissimo per il fatto di aver concluso un libro!! *w*
    Ci sto provando da moltissimo, ma ancora nessun risultato =(

    Grazie a tutte, ragazze ^^

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...