domenica 29 aprile 2012

Le new entry in libreria!

Ehilà, gente! ^^

Non vi lascio neanche un po' di immaginazione con i titoli *faccia imbronciata*
Però almeno non sapete questa cosa! In realtà questo post avrei dovuto farlo taaaanto tempo fa, ma i libri da mostrarvi erano troppi e il tempo scarseggiava.
Ora che invece ho questi quattro giorni di vacanza posso occuparmi un po' meglio di voi e di questo mio angolino ^^

Adesso il problema è ricordarseli i libri che ho comprato xD
Qualcuno lo avete già visto come protagonista del Teaser Tuesday o di qualche recensione, come La meccanica del cuore (qui la recensione e qui il Teaser) oppure Se fosse per sempre (qui la recensione e qui il Teaser).
Quindi me ne rimangono solo tre da presentarvi.. allora, cominciamo da un classicissimo!

Il nome della rosa

Titolo: Il nome della rosa
Autore: Umberto Eco
Pagine:  540
Editore: Bompiani
Prezzo: 10,90 €
Serie: Libro unico

Trama 


È la fine di novembre del 1327. Guglielmo da Baskerville, un frate inglese, e Adso da Melk, suo allievo, si recano in un monastero benedettino, sperduto sui monti dell'Italia settentrionale. Questo monastero sarà sede di un delicato convegno che vedrà protagonisti i francescani e i delegati della curia papale, insediata a quei tempi ad Avignone. Guglielmo e Adso si stanno recando in questo luogo perché Guglielmo è stato incaricato dall'imperatore di partecipare al congresso. Allo stesso tempo l'abate (già timoroso che l'arrivo della delegazione avignonese possa ridimensionare la propria giurisdizione sull'abbazia), preoccupato che l'inspiegabile morte del giovane confratello Adelmo durante una bufera di neve possa far saltare i lavori del convegno e far ricadere la colpa su di lui, confida nelle capacità inquisitorie di Guglielmo affinché faccia luce sul tragico omicidio, cui i monaci - tra l'altro - attribuiscono misteriose cause soprannaturali. Nel monastero circolano infatti numerose credenze circa la venuta dell'Anticristo. (trama tratta dawikipedia)

Poi ho comprato un altro libro di Eco che sinceramente mi ispira molto. Me l'ha fatto conoscere il mio prof di filosofia e.. be', penso valga la pena provare! Voi che ne pensate?

L'isola del giorno prima

Titolo: L'isola del giorno prima
Autore: Umberto Eco
Pagine:  476
Editore: Bompiani
Prezzo: 16,53 €
Serie: Libro unico

Trama

Estate 1643. Il giovane marinaio piemontese Roberto de la Grive durante una formidabile tempesta a sud dell'Equatore viene sbalzato di bordo dal veliero Amarilli. Aggrappato a una tavola di legno senza nemmeno saper nuotare, incoccia miracolosamente dopo poche ore in un'altra nave, la Daphne, un fluyt olandese all'ancora al largo di un lembo di terra ignota, forse un'isola. Ma salito a bordo, Roberto si accorge che la nave è deserta, anche se la stiva è ricolma di esemplari vegetali e animali ancora vivi, la cambusa è ben fornita di viveri e tutto è in perfetto ordine, come se l'equipaggio fosse stato ai suoi posti fino a poche ore prima. Nel diario di bordo scritto in fiammingo, il naufrago decifra qualche accenno alla peste – lui ormai è immune avendola contratta anni prima ed essendo sopravvissuto – ma a bordo non c'è traccia di cadaveri. Più passano le ore e più si convince che sulla nave assieme a lui ci sia un'altra persona, nascosta chissà dove, che lo osserva con occhi malevoli. O forse è un suo doppio, il fratello 'oscuro' che ha sempre fantasticato di avere? Roberto inizia a scrivere lettere alla sua amata lontana, e le racconta la sua strana esperienza ma anche il suo passato. A partire dall'esperienza che ha cambiato la sua vita: l'assedio di Casale Monferrato del 1630, nel quale aveva combattuto assieme al padre a fianco dei francesi e contro gli spagnoli. In quei giorni sanguinari aveva scoperto la morte, la paura, la battaglia, l'onore, l'assurdo galateo militare di quei tempi, le tattiche politiche, l'amore e persino l'anticlericalismo e l'ateismo allora di gran moda in Francia... (trama tratta da qui)

E poi c'è questo libricino carinissimo che mi ha regalato mio padre, dove ti spiega come scrivere con  la penna stilografica e simili. Ve l'ho mai detto che ho una fantastica penna con la piuma? *v*

Calligrafia. Esercizi di Bella  Calligrafia in Carattere.

Titolo: Calligrafia. Esercizi di Bella  Calligrafia in Carattere.
Autore: Laura Toffaletti
Pagine: 
Editore: Edizioni del Baldo
Prezzo: 4,00 €




Che ne pensate? ^^ E voi? Che libri avete acquistato ultimamente? :)

A presto,
Yvaine

2 commenti:

  1. "Il nome della rosa" lo sta leggendo mia sorella, dice che è un pò impegnativo ma molto bello!
    Quello sulla calligrafia dev'essere carino ^_^

    RispondiElimina
  2. Ciao Clody! ^^
    Mi fa piacere che tu sia passata!
    E sì, Eco no è così leggero, però credo che ne valga la pena di soffrire un po'. Io ho visto il film de "Il nome della rosa" e la storia mi è piaciuta un sacco :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...