giovedì 16 agosto 2012

Writing Contest #1. Sondaggi e domande.



Buongiorno amici folletti! ^^

Come annunciato su facebook, oggi io e la mia sorellina Mirial del blog Sogni di una notte di luna piena, vi vogliamo fare alcune domande prima di cominciare il nostro terzo contest, questa volta sulla scrittura.
Vorrei subito mettere in chiaro che questo post non ha la funzione di individuare i partecipanti, ma solo di capire da quelli possibili e futuri se sono d'accordo per alcune modifiche nel contest. Quindi non vi stiamo chiedendo di dirci se partecipate, ma solo cosa pensate di quel che vi spieghiamo qui sotto.

Avevamo pensato di proporvi l'incipit e poi farvi svolgere il racconto a coppie. Vi facciamo un esempio:

Yvaine: Tanto tempo fa, in un'epoca lontana, al limitare della foresta viveva....
Mirial: un mostro che al calare della sera sgusciava in città e mieteva le sue vittime. Un giorno però....

E così via.
Vorrei sottolineare che questo è un esempio, potete scrivere anche cinque frasi a testa, non ha importanza, fino ad arrivare alla conclusione. Quello che conta è che lo scriviate insieme.

Ovviamente questo lavoro si può fare solo se i partecipanti sono pari e le coppie verranno decise da noi. Prima di essere sicure di potervi proporre un'idea del genere, vorremmo sapere da coloro che vorrebbero partecipare cosa ne pensano, se vi piace l'idea e se la ritenete fattibile. Per tenere meglio i conti faremo partire un sondaggio, sia sui nostri blog che sulle nostre pagine di facebook.
Fateci sapere il vostro parere a riguardo, mi raccomando! ;)

A presto con nuovi aggiornamenti! ^^

Mirial e Yvaine

7 commenti:

  1. Secondo me sarebbe poco pratico...partecipare a coppie richiederebbe una comunicazione via internet molto frequente e puntuale (che magari ad alcuni -ehm- non è possibile) e inoltre si potrebbero verificare "incompatibilità" di scelta, perchè ognuno giustamente ha i suoi gusti ;) che ne pensate?

    RispondiElimina
  2. E' un po' la stessa cosa che ci dicevamo noi due... diciamo che sarebbe divertente vedere come potreste evolvere la storia e come potreste organizzarvi in due, però potrebbero nascere dei problemi di organizzazione appunto, che potrebbero a loro volta far nascere dissapori e tensioni tra i partecipanti.

    RispondiElimina
  3. Il bello di questo lavoro è l'improvvisazione, infatti.
    Alice, credimi se ti dico che è molto divertente. Io l'ho fatto parecchie volte con la mia amica e ho sempre trovato bello confrontare le nostre idee diverse: mentre io speravo che lei continuasse la storia come volevo io, a lei veniva in mente un'altra cosa e quindi mi metteva in difficoltà e mi obbligava quindi a pensare ad un'altra soluzione.
    È interesante come lavorano due menti o più ad una sola storia che ha possibilità infinite ;)
    Ci rendiamo conto che sia problematico e per questo pensavamo di farci dire da voi il periodo in cui siete più disponibili,per capire meglio come fare le coppie.
    Grazie per il tuo parere, ci è molto utile!!

    Se ti capita prova a fare il giochino con una tua amica! Ottimo per combattere la noia ;)

    RispondiElimina
  4. Già che ci sono passo anche io ;)
    Un altro dubbio che mi sorge, oltre alla frequente comunicazione, è Il fatto che a quattro mani a me verrebbe difficile scrivere se non conosco o mi fido della persona. Scrivere è una cosa estremamente personale, e come pochi leggono quel che scrivo, con molti meno riuscirei a scrivere rimanendo serena da quel punto di vista ^^ in più, c'é da dire che se gli stili non sono simili Lo stacco da uno all'altro sì sentirebbe molto e Il racconto potrebbe diventare da bello scritto da una persona sola a mediocre scritto in due... Comunque seguirò Il contest, non vedevo l'ora che arrivasse questo ^^ Vedremo solo se dall'interno o dall'esterno ;)

    RispondiElimina
  5. Già che ci sono passo anche io ;)
    Un altro dubbio che mi sorge, oltre alla frequente comunicazione, è Il fatto che a quattro mani a me verrebbe difficile scrivere se non conosco o mi fido della persona. Scrivere è una cosa estremamente personale, e come pochi leggono quel che scrivo, con molti meno riuscirei a scrivere rimanendo serena da quel punto di vista ^^ in più, c'é da dire che se gli stili non sono simili Lo stacco da uno all'altro sì sentirebbe molto e Il racconto potrebbe diventare da bello scritto da una persona sola a mediocre scritto in due... Comunque seguirò Il contest, non vedevo l'ora che arrivasse questo ^^ Vedremo solo se dall'interno o dall'esterno ;)

    RispondiElimina
  6. Già che ci sono passo anche io ;)
    Un altro dubbio che mi sorge, oltre alla frequente comunicazione, è Il fatto che a quattro mani a me verrebbe difficile scrivere se non conosco o mi fido della persona. Scrivere è una cosa estremamente personale, e come pochi leggono quel che scrivo, con molti meno riuscirei a scrivere rimanendo serena da quel punto di vista ^^ in più, c'é da dire che se gli stili non sono simili Lo stacco da uno all'altro sì sentirebbe molto e Il racconto potrebbe diventare da bello scritto da una persona sola a mediocre scritto in due... Comunque seguirò Il contest, non vedevo l'ora che arrivasse questo ^^ Vedremo solo se dall'interno o dall'esterno ;)

    RispondiElimina
  7. Ciao Angelica!
    Innanzi tutto grazie per essere passata. ^^
    Sono d'accordo con quello che dici sulla scrittura ed è anche vero per quanto riguarda gli stili. Personalmente io non ne ho tenuto conto, chiedo venia, forse anche per il fatto che le persone con cui ho fatto questo gioco hanno più o meno il mio stesso stile.
    Grazie per il tuo parere, Angelica! È molto prezioso! :)
    Spero che tu lo segua dall'interno ;p

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...