sabato 15 dicembre 2012

In cucina con Yvaine n.3: Ciambelle per un dolce risveglio!



Buongiorno Folletti e bentornati con questa rubrica dove vi presento i miei disastri culinari!
Questa mattina ho deciso di allietare il vostro risveglio con una ricetta dolce e davvero molto buona.


Scusate se non ho messo tante foto, ma ieri sera non c'era una bellissima luce in cucina e anche questa non è venuta granché.. perdonatemi!

Ingredienti

- 500 g di farina;
- 100 g di zucchero;
- 250 ml di latte;
- 50 g di burro;
- 2 uova;
- 1/2 bustina di lievito;
- 15g di lievito di birra;
- buccia grattugiata di un limone o un'arancia NON trattata. 
Oppure, se non vi piace questo aroma, mettete la vanillina.

Procedimento

Mettete in una ciotola capiente il latte e il lievito di birra sbriciolato e fatelo riposare per 2 minuti. Versate dentro la scrorza di limone o d'arancia, oppure se preferite usate la vanillina; aggiungete le uova e il burro, lasciato sciogliere sul fuoco (non dev'essere caldo).
In un'altra ciotola preparate la farina, lo zucchero e il lievito per dolci, mescolate e aggiungete il composto poco alla volta nella scodella con il latte mentre lo girate col cucchiaio di legno o con il frullatore con le fruste a spirale. 
Quando l'impasto è ben amalgamato (resterà un po' appiccicoso), fatelo lievitare per un'ora e mezza, coprendo la ciotola con della pellicola. Una volta trascorso il tempo necessario, cospargete il tavolo da lavoro con della farina abbondante, mettendone un po' anche sul mattarello per evitare che l'impasto si appiccichi. Stendetelo col mattarello delicatamente e non troppo sottile, all'incirca dev'essere spesso come un dito. Adesso ritagliate le ciambelle col coppapasta di due misure oppure, se non li avete, usate un bicchiere e uno da liquore per fare il buco nel centro. Spolverate le ciambelle ottenute con della farina e lasciatele lievitare per 30-40 minuti.
Passato il tempo necessario, togliete la farina da sopra le ciambelle, friggetele in una padella a gruppi di quattro per non far raffreddare troppo l'olio; in questo modo le ciambelle risulteranno meno unte. Ricopritele con lo zucchero e....

Buon appetito!!

Per farle conservare meglio anche per il giorno dopo, chiuedetele in un sacchetto, saranno ugualmente morbide! ^^

Fatemi sapere se qualcuno di voi proverà la ricetta! ^^

6 commenti:

  1. Mio Dio...non fatemi vedere queste cose....sono a dieta sino a domani!!!!

    RispondiElimina
  2. Che buoniii!!!!!! :)
    mia mamma li fa anche con la crema!!! :)

    RispondiElimina
  3. Devi essere davvero brava a cucinare, non una pigrona come me :'3 e sembrano così gustose!!!
    PS. C'è un tag sul mio blog per te :)

    RispondiElimina
  4. Mi sono salvata la ricetta, saprai come mi sono venute non appena le farò mwhahahahah

    RispondiElimina
  5. E brava la nostra cuoca! Devo dire che Emma ti ha insegnato tutto eh...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...