lunedì 3 dicembre 2012

Le Cinque Leggende, un film imperdibile!


Buon lunedì, cari Folletti ^^
Quest'oggi non sentite un po' di freddo ad intorpidirvi le membra?
E se vi dicessi che questo gelido soffio lo provoca un ragazzo di nome Jack Frost, mi credereste?
Io credo di sì. In fondo siamo pur sempre in un mondo incantato, dove tutto può accadere.
Allora lasciate che vi racconti questa storia in modo che anche voi possiate credere in lui e che siate in grado di vederlo..


Trama

In una notte di tanti anni fa una ragazzo riemerse dalle acque di un lago ghiacciato, sentendo il richiamo della Luna. Non sapeva perché l'avesse scelto, lui aveva chiare solo due cose: il suo nome, Jack Frost, e il potere che scorreva in lui. Era felice e libero, ma in solitudine, poiché nessuno era in grado di vederlo.
Quel giorno ormai è lontano, ben 300 anni fa, ma è giunto il momento che Jack ottenga le sue risposte che tanto ha cercato.
Una minaccia infatti sta cercando di minare le fondamenta su cui si appoggia il mondo, i bambini, speranza e gioia del , i futuri adulti. Pitch, l'Uomo Nero, sta trasformando i sogni dei bambini in incubi tremendi, insinuando in loro la paura e sabotando tutte le festività più amate. 
Per salvare il mondo dal timore perpetuo e dalla tenebra, i quattro Guardiani si riuniranno per affrontare Pitch e le sue ombre. Ma Babbo Natale, Dentolina, Sandy e Calmoniglio saranno in grado di prevalere sull'Uomo Nero o servirà loro un quinto Guardiano?



Commento

Appena ho visto il trailer in tv ho subito pensato: "io DEVO vederlo". Lo ammetto, ero un po' scettica, dato che ultimamente non mi sono piaciuti tutti i cartoni che sono usciti. Sì, carini, ma li vedi una volta e poi basta. Invece Le cinque Leggende non mi stancherei mai di guardarlo, tanto che l'ho già visto due volte  U__U
Ma passiamo ad un'analisi più attenta.
La trama è semplice ma non scontata, come del resto i personaggi che sono caratterizzati in modo impeccabile. Toglietevi dalla testa le idee tradizionali e aspettatevi qualsiasi cosa da Babbo Nale e il coniglietto di Pasqua!
La storia non consiste solo nel sconfiggere Pitch e le sue ombre, ma Jack dovrà anche compiere un percorso che lo porterà a scoprire se stesso, perché l'uomo nella Luna ha scelto lui e qual è il suo compito.
Inoltre si andrà un po' alla riscoperta dei valori che si sono un po' persi a causa delle festività che sono diventate più commerciali: non è importante la quantità dei regali, il loro costo, ma essere felici, stare insieme.
Anche il finale ha fatto guadagnare dei punti in più al film, poiché è stato diverso da come me l'ero aspettato all'inizio e anche molto più consono.
Ho amato tutti i protagonisti dal primo all'ultimo - ovviamente primo tra tutti Jack ♥ - e soprattutto quei pasticcioni ma tenerosissimi dei piccoli elfi che assicurano tante risate, e tutti i particolari ingegnosi che mi hanno sorpresa e deliziata.
Sulla parte più tecnica, come al solito, non posso dire molto dato che non me ne intendo, ma in generale ho apprezzato molto i disegni.
Insomma, è stata una piacevole scoperta. Non se n'è parlato molto e non è stata fatta molta pubblicità, ma forse meglio così.. spesso è proprio il sentirne parlare in continuazione a rovinare anche i film più belli.
Posso però assicurarvi che si è meritato i 5 € del biglietto e sono contenta di averli spesi ^^
In conclusione: un concentrato di dolcezza, avventura, azione e simpatia, adatto sia ai più piccoli che ai bambini più cresciuti, un'ottima visione per la vigilia - o il giorno stesso - di Natale. 



Buona visione!

Voto:
Yvaine

5 commenti:

  1. Waaaaaaaaaaaaaaah lo voglio vedere pure io T.T

    RispondiElimina
  2. Corri al cinema!! A me è piaciuto tanto *w*

    RispondiElimina
  3. Io vado a vederlo Awwww! Non vedo l'ora :3

    RispondiElimina
  4. Anto, allora poi fammi sapere cosa ne pensi! ;)

    Mary, te lo consiglio vivamente *___*

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...