mercoledì 21 agosto 2013

In My MailBox #30

In My MailBox è un appuntamento settimanale di origini americane, che però io e la mia sorellina Mirial del blog Sogni di una notte di Luna piena abbiamo pensato di dare un'impronta un po' più personale. La novità consiste nello scrivervi, sì quale libro abbiamo comprato negli ultimi sette giorni, ma vi riportiamo anche l'incipit per permettervi di capire meglio se può fare al caso vostro o meno.

Vi ricordate i precedenti post di questa rubrica? Le mie promesse di diventare più parsimoniosa? Bene, prendetele, buttatele nel water e tirate la catena.
Giuro che mi sono impegnata, ma.. non potevo non comprare questi due libri! >__> E ringraziate che non ho comprato anche Shiver di Maggie Stiefvater -.-
E ringraziate anche il fatto che sono andata da TempoLibro e ho speso molto meno **

Questo libro lo cercavo da qualche mese e non l'ho trovato in giro, perciò ne ho approfittato!

Titolo: La spada del druido.
Autore: Mauro Raccasi
Pagine: 430
Editore: Piemme
Prezzo: 5,90 €
Serie: 01. La spada del druido
02. Il regno di Conan
03. Il guerriero di Stonehenge
04. I guerrieri dei fiordi

Trama

Isole britanniche, 1600 a. C. Da giorni la tormenta non dava tregua, il gelo attanagliava le carni e la neve aveva trasformato il mondo in un deserto bianco. Presagi più infausti non potevano esserci nel giorno della nascita di Conan. Eppure quel bambino, appena nato e già orfano, è un predestinato. Lui, figlio di druidi, è l'uomo delle profezie celtiche, l'eroe che dovrà trovare la mitica stele di pietra, su cui sono incisi antichi segreti. Per il momento, però, Conan è ignaro di tutto e cresce come figlio adottivo di Erin la Bella, dissoluta moglie del capo di una delle tribù più sanguinarie d'Irlanda. Le sue origini sconosciute lo espongono a ogni umiliazione e gli valgono l'odioso soprannome di Straniero. Quel giogo non durerà a lungo.


Estratto

Prologo

Isole britanniche, circa 3000 a.C.

Per il cacciatore il cuore era solo ciò che si divorava dell'animale, crudo e caldo, con ingordigia, per assimilarne il coraggio. Non ci fu rimorso mentre scagliava l'arma contro la scrofa selvatica intenta ad allattare i piccoli.
Dovendo colpire alla schiena, ebbe fortuna: si trovò sottovento. Fu rapido e mortale. La bestia era sdraiata e non riuscì a rialzarsi in tempo per difendersi.


E questo invece.... un grande affare, davvero!


Titolo: Fate. Da Morgana alle Winx.
Autore: Massimo Izzi e Lavinia Petti
Pagine: 187
Editore: Gremese
Prezzo: 19,50 €

Trama

Da dove vengono le fate? Perché si chiamano così? Sono buone oppure malvagie, piccole oppure e grandi? Come si vestono, dove vivono e in che modo passano il loro tempo? Il volume risponde a queste e a molte altre domande, presentando notizie documentate, curiosità provenienti da ogni angolo del pianeta nonché i ritratti completi delle fate celebri della storia, del cinema e della letteratura. Un affascinante e sorprendente viaggio alla scoperta delle creature magiche più famose e amate, accompagnato da illustrazioni, molte delle quali rare e di pregio.
Estratto

Introduzione. 
Credere nelle fate.

"Io credo nelle fate". Alzi la mano chi non ha mai pensato una cosa del genere, immerso nelle pagine di Peter Pan, alla volta dell'Isolachenonc'è. Alzi la mano chi non avrebbe voluto gridarlo, davanti allo schermo che proiettava lo spielberghiano Hook, con un Robin Williams che non vuole saperne di crescere, e che è ormai divenuto un'immancabile tradizione televisiva natalizia.

Che ne dite: ne è valsa la pena di rompere il mio giuramento? Quali sono invece i vostri acquisti? :)

Yvaine

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...