giovedì 24 ottobre 2013

Leap Year: una proposta per dire sì


Salve Folletti ^^
Finalmente la vostra Yvaine è riuscita a scrivere questa recensione filmosa, dopo così tanto tempo!
Prima di passare a parlarvi del film, volevo chiedervi un parere... Non so se avete notato, ma ho cambiato il banner della rubrica, l'altro non mi piaceva granché. Questo come vi sembra?

Titolo: Una proposta per dire sì
Titolo originale: Leap Year
Regista: Anand Tucker
Anno: 2010
Paese di produzione: USA, Irlanda
Genere: commedia romantica
Durata: 100 minuti
Attori: Amy Adams, Matthew Goode, Adam Scott.

Trama

Anna aspetta con impazienza la proposta di matrimonio di Jeremy, con cui ha una relazione da quattro anni. Una sera lui la invita a cena, le promette una sorpresa e Anna è convinta che questa sia la volta buona che
riceverà la sua proposta di fidanzamento ufficiale. Ma dopo che le sue speranze saranno infrante per l'ennesima volta, la donna deciderà che è venuto il momento di prendere in mano la situazione e fare lei il grande passo, seguendo un'antica tradizione irlandese che si tramanda nella sua famiglia: negli anni bisestili, il 29 Febbraio, la donna può chiedere in marito il proprio compagno.
Così Anna seguirà Geremy a Dublino. Ma persino la sorte sembra voler intralciare i suoi piani: maltempo che non le permette di proseguire, voli rimandati, traghetti che imbarcano acqua e un uomo rude e scontroso come guida attraverso il paese irlandese.
Riuscirà la precisa, ordinata e razionale Anna a sopravvivere a questo viaggio e chiedere la mano al suo fidanzato?

Commento
Come avrete notato dalla trama questo è un film senza troppe pretese, un po' sciocco, ma che io ho trovato ugualmente piacevole e carino.
La storia, come accennavo, è molto semplice e spesso prevedibile, ma ciò che mi ha permesso di gustarmi fino in fondo questa visione sono state le scene esilaranti che si susseguono per tutto il film, una serie di sfortunati eventi, di avventure ed equivoci che mi hanno fatto ridere per tutto il tempo. E' chiaro che ci siano commedie molto più divertenti di questa, ma non ho potuto fare a meno di ridere davanti a certe battute o situazioni veramente assurde.
Anche i personaggi sono piuttosto stereotipati: la classica donna di successo un po' imperturbabile, il fidanzato ottuso che non comprende i desideri della sua donna, e il terzo incomodo scontroso, irriverente e terribilmente affascinante. E a questo punto avrete capito che io me ne sono perdutamente innamorata u.u
Per quanto riguarda l'ambientazione mi è venuta la bava alla bocca vedendo certi paesaggi irlandesi. Avrei voluto prendere il primo volo per l'Irlanda e non fare più ritorno!
In altri punti invece, soprattutto all'inizio, si notano certi effetti speciali non proprio all'avanguardia, ma sono talmente poche le scene che si può benissimo ignorare tale imperfezione.
In conclusione: consiglio Leap Year a chi vuole passare una serata leggera, spensierata e divertente e per chi vuole ancora sognare un amore fiabesco.




PS: non ho messo il trailer perché c'erano tutte (e quando dico tutte non esagero) le scene divertenti del film. La storia è già scontata così, se in più il trailer rovina tutte le scene esilaranti allora non ha più senso che guardiate il film per intero!
Yvaine

1 commento:

  1. Mi piace il nuovo banner :)
    Comunque ho visto il film, è stato molto carino e divertente!!
    Hai ragione la trama non è chissà che cosa, ma mi sono divertita comunque a vedere il film

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...