giovedì 26 febbraio 2015

Chiacchiere in libertà

Ciao ragazzi!

Il blog è tornato attivo da poco, ma spero che vi stiate pian piano abituando ai nuovi ritmi.
Ho dovuto apportare queste modifiche perché purtroppo i tempi si sono un po' ridotti da quando sono all'università. Poco tempo per leggere, poco tempo per scrivere e per tutte le cose che facevo prima. Giuro di aver passato tre mesi accendendo sí e no tre volte il computer. 
A dirla tutta anche il wi-fi funziona un po' quando gli pare -_-
Ieri mattina, da brava studentessa fuori sede, ho preso il treno alle 6.32, ho affrontato quattro ore e mezza di viaggio e... ed ero morta! Ho dormito pochissimo, la valigia pesava un sacco e non riuscivo a leggere a causa del chiacchiericcio degli altri passeggeri e dell'abbiocco.

Sì, mi sarebbe piaciuto che fosse l'Hogwarts Express,
ma niente da fare... a chi non piacerebbe?

Sono rimasta a casa per un po', una serie di imprevisti ha rimandato di poco la mia partenza. Di buono c'era che almeno avrei potuto godermi in compagnia di mia sorella Il settimo figlio al cinema e... e invece no! Perché nella nostra zona i film non arrivano mai, giuro che in tutti i cinema Cinquanta sfumature di grigio la fa da padrone. 
Sono indignata sul serio. A prescindere dalla discutibilità del film, non si può veramente limitare così tanto gli spettacoli. Il settimo figlio non sarà il nuovo capolavoro dell'anno, ma mi incuriosiva vederlo dato che ho letto il libro, ma vorrei ricordare che è uscito nelle sale il 19 febbraio ed è vergognoso che non ci sia ancora. Per farla breve sono partita senza averlo visto e tanti saluti. 
Una cosa buona in tutto questo c'è davvero: sono riuscita a recuperare i mesi in cui non ho letto niente, ha comprare pochissimi libri e dedicarmi soprattutto agli arretrati.
Per ora ho letto dodici libri di cui:
  • 2 classici entrambi arretrati
  • altri 7 arretrati
  • 1 rilettura
  • 2 libri comprati e letti subito
Devo dire che non sono state tutte delle belle letture, ma il libro che sto leggendo adesso mi sta facendo dimenticare qualsiasi dispiacere.




Lo so, è un post abbastanza inutile, ma ci tenevo a scriverlo comunque, a condividere qualcosa con voi. Oggi ho ricominciato con la solita routine: al mattino mi è toccata Letteratura Italiana e al pomeriggio Linguistica generale, per non parlare della capatina al supermercato, perciò non so quanto tempo mi resterà per scrivere post di sfogo o di chiacchiera come questo.
Spero che ci siano altre occasioni, ma staremo a vedere!

Ultima cosa, ma non meno importante, è che sto cercando di organizzare una certa cosuccia per voi per farmi perdonare l'anno di silenzio del blog... per ora non vi anticipo altro, non vorrei dover rimandare tutto all'ultimo facendovi le solite promesse vane. Continuate a seguirmi e scoprirete di cosa si tratterà ;)

E voi cosa mi raccontate? Come stanno andando le vostre letture? ^^


Yvaine

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...